.
Annunci online

...ETERNE MATRICOLE DI TUTTO IL MONDO, UNITEVI.
L'insostenibile leggerezza dell'etere
post pubblicato in Oblò(g), il 14 dicembre 2009


Quanto tempo occorre per canonizzare un martire? Lo stesso tempo che si impiega per creare un personaggio da barzelletta.

E le barzellette, si sa, girano inconsistenti  in eterno, ma fanno ridere una volta sola.

E così, alla maschera nera del Cavaliere di strisciana memoria, si sostituisce ora una maschera di sangue.

A dirla tutta, mi ha fatto un certo effetto vederlo conciato in quel modo, orfano del suo intramontabile sorriso a reti unificate.

No, nessuna denuncia alla violenza gratuita. Sarebbe come affermare che a Piazzale Loreto ci fu qualcuno che si scandalizzò per la scelta della modalità di pestaggio.

Non esiste una violenza motivata, a meno che l’atto violento non impieghi un secondo ad abbandonare la mente di un matto e tramutare così quel pensiero in atto.

Il tipo in questione sapeva benissimo cosa stava facendo, l’unico, forse, nelle ultime 24 h.

Il resto è l’effetto placebo dell’etere: un eroe sfigurato, un’indignazione a buon mercato, bollettini medici e tanto tanto stupore.

Il Cinepanettone ha trovato un degno sostituto, in anticipo sui tempi, stavolta.

Ssshhh... Sua Impurità dorme.
post pubblicato in Oblò(g), il 25 giugno 2006




...E se si sveglia gli toccherà realizzare in che mondo di coglioni è capitato.



permalink | inviato da il 25/6/2006 alle 11:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Come noi, nessuno mai.
post pubblicato in Oblò(g), il 7 maggio 2006





Una cosa è certa: noi italiani sappiamo fare bene i funerali.





permalink | inviato da il 7/5/2006 alle 22:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
(Capo)luoghi comuni.
post pubblicato in Oblò(g), il 19 aprile 2006




Il luogo comune è ciò che non si conosce
di cui si sente il bisogno irrefrenabile di parlare.
Ma è anche il gioco del passaparola nell'orecchio,
l'informazione che arriva alla fine del cerchio.
Non ci mette molto a diventare capoluogo comune,
 il luogo comune al cubo, bello sontuoso e austero.
Che cazzo gli dici ad uno così?
Il padre di ogni sapere nozionistico
Il nonno di buona parte delle dicerie
Il trisavolo di tutte le enciclopedie a buon mercato.
La parola che infrange la disattenzione di chi fingeva
di ascoltare il resto, o quello che avrebbe contato di più.
Per te, mica per lui.

La mappa dei luoghi comuni serve a chi teme di perdersi
nelle intricate vie del non sapere, a chi non sopporta
i vuoti tra un silenzio e l'altro.
Tutti ce l'hanno, quasi nessuno lo ammette.
Neppure io.




permalink | inviato da il 19/4/2006 alle 23:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
EVIRATI MENTALI.
post pubblicato in Oblò(g), il 19 febbraio 2006




LIBIA. Rotondi spezza una lancia a favore di Calderoli. "Non crocefiggetelo"-dice-
Mi sembra giusto.
Rispetto per la memoria dei martiri cristiani.
Se non fosse già un evirato mentale, suggerirei CASTRAZIONE CHIMICA.




permalink | inviato da il 19/2/2006 alle 16:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
Sfoglia giugno       
calendario
adv